Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
martedì 21 maggio 2019 ..:: Articoli » Articoli 2010 » 20° Campionato del Mondo Belgrado 2010 ::.. Registrazione  Login
Navigazione Sito

 20° CAMPIONATO DEL MONDO BELGRADO 2010 Riduci
20° Campionato del Mondo Belgrado 2010 - sabato 30 ottobre 2010

20° CAMPIONATO MONDIALE SENIORES DI KARATE WKF

(WORD KARATE FEDERATION)

KATA/KUMITE - MASCH./FEMM.

Belgrado (Serbia)

GRANDE PRESTAZIONE E MEDAGLIA D’ARGENTO PER L’AVOLESE LUIGI BUSA’ 

 

Dal 27 al 31 Ottobre si è svolto a Belgrado in Serbia il 20° Campionato Mondiale WKF di Karate Kata (forma) e Kumite (combattimento) classe Seniores, hanno partecipato alla competizione circa 87 Nazioni. Per la nostra Nazionale l’atleta Avolese Luigi Busà del Gruppo Sportivo del Corpo Forestale dello Stato, sempre allenato dal papà Nello, Campione del Mondo 2006 Kg 80, è stato protagonista di una gara che lo ha portato a un risultato che lo conferma tra gli atleti di Karate più forti al Mondo conquistando la Medaglia d’argento nella categoria 75 Kg. Eccezionale la prestazione di Luigi Busà che pur sofferente di alcuni infortuni capitatogli durante il ritiro pre mondiale (specialmente la lussazione della caviglia sinistra) ha saputo affrontare con la tenacia di un vero guerriero ben cinque incontri battendo nettamente tutti i suoi avversari sbalordendo anche i vertici tecnici della Nazionale Italiana che per farlo gareggiare sono ricorsi all’intervento medico ospedaliero per alleviare la sofferenza della caviglia con una puntura di anestetico. Trovandosi in una pool difficilissima per la presenza del Vice Campione Europeo 2010 il Greco Tzanos, il Turco Yagi, il Vice Campione del Mondo 2006 l’Egiziano M. Mohamed, il Campione Iraniano E. Hassanbeigi, non che il Campione di casa il Serbo M. Jovanovic, per le sue condizioni fisiche Luigi vedeva l’obiettivo podio inavvicinabile perché l’infortunio alla caviglia avuto durante il ritiro collegiale lo limitava negli spostamenti e nelle tecniche sue preferite. Ma Luigi questa volta ha superato se stesso e ogni limite mettendo in atto una tattica e strategia di gara fuori dal comune che lo porta a disputare a distanza di quattro anni la sua seconda finale Mondiale seniores. Nella finale Luigi incontra il suo rivale numero uno l’Azerbagiano Rafael Aghayev l’atleta numero uno nella classifica Mondiale per titoli Mondiali ed Europei, atleta che Luigi ha fronteggiato dignitosamente anche nelle sue non integre condizioni fisiche che alla fine lo hanno portato, insieme a qualche valutazione tecnica che ha favorito Aghayev, a cedere il posto d’onore e conquistare una meritatissima medaglia d’Argento che lo conferma ai vertici Mondiali. Le massime autorità della WKF nella persona del Presidente Mondiale Espinosa e della FIJLKAM nella persona del Prof. Pelliconi per l’Italia oltre tutti i rappresentanti delle Nazioni presenti si sono complimentati con Luigi. Grande la Felicità e la Gioia del papà Nello che lo ha seguito come spettatore e tifoso che corona con questo ennesimo risultato i sacrifici di tanti anni dedicati al Karate. Ora per Luigi le congratulazioni del Ministro, del Comandante del Corpo Forestale dello Stato e i complimenti da tutto il Karate Italiano.

 

 

 Stampa   
Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation